VIDEO INTERVISTA Giornata mondiale della sicurezza alimentare: quali scenari ha aperto il Covid-19?

7 giugno 2020: seconda edizione della Giornata Mondiale della sicurezza alimentare. Quali sono gli orizzonti e gli scenari che si sono dispiegati nel contesto della pandemia da Covid-19? Ne abbiamo parlato con la Dott.ssa Paola Cane, consulente aziendale e CEO di Mia Solution SRL.

Il 7 giugno è la Giornata Mondiale della sicurezza degli alimenti proclamata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite. Si tratta di un’occasione per celebrare i benefici del cibo sano e sicuro e una opportunità per tutti di riflettere su qualcosa che spesso diamo per scontato: la sicurezza degli alimenti. Qual è la situazione in Italia e nel mondo nel contesto che stiamo vivendo? Ne parliamo con la Dott.ssa Paola Cane specialista di product compliance, valutazione e il monitoraggio delle performance di prodotti nonché autrice di due libri sul management aziendale della crisi.

Guarda il video dell’intervista alla Dott.ssa Paola Cane

Intervista a cura di Laura Serpilli direttrice di Osservatorio VEGANOK  e con la regia di Francesca Ricci direttrice di VEGANOK Tg News

Gli argomenti trattati nell’intervista:

1. Differenza c’è tra Food Security e Food Safety

2. L’Istituto Superiore di Sanità ha pubblicato recentemente un documento sulla sicurezza alimentare (Indicazioni ad interim sull’igiene degli alimenti durante l’epidemia da virus SARS-CoV-2) dedicato sia agli operatori del settore alimentare che devono seguire la corretta igiene nella produzione primaria, controllare e tracciare i prodotti, dare informazioni al consumatore attraverso una idonea etichettatura, sia ai consumatori che devono seguire regole precise in ambito domestico di igiene, conservazione e consumo degli alimenti. Cosa è cambiato in questa fase dall’arrivo della pandemia e quali sono le problematiche più diffuse?

3. Gli impianti di lavorazione e confezionamento della carne di tutto il mondo stanno affrontando la gestione di nuovi focolai di Covid-19: Stati Uniti, Canada, Australia, Germania, Spagna, Irlanda e anche un piccolo outbreak in italia nel barese.  (Ne abbiamo parlato qui: Stabilimenti di lavorazione della carne e focolai di Covid-19 in tutto il mondo: qual è la situazione?) Perché il Coronavirus ha trovato terreno fertile proprio negli stabilimenti di lavorazione della carne?

4. La sicurezza alimentare nel settore della produzione della carne è minata da numerose e continue truffe in tema di frodi e contraffazione di marchi: basti pensare ad esempio allo scandalo sulla produzione di prosciutto che ha preso il nome di Prosciuttopoli o al maxi sequestro di Gennaio 2020 di carne proveniente dalla cina potenzialmente affetta da peste suina. Si tratta di una filiera che è travolta da continui scandali. Qual è la situazione su questo fronte?

5. Il documento internazionale  “COVID 19 Impact on the Food Industry – From Reaction to Proaction”. La versione italiana è curata dalla Dott.sa Paola Cane e ha lo scopo di accompagnare e agevolare i ristoratori nella ripartenza.

Clicca QUI e guarda il video dell’intervista alla Dott.ssa Paola Cane

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti