VEGANOK TG NEWS: online la nuova edizione settimanale

Nuova edizione della rassegna settimanale di VEGANOK TG NEWS e OSSERVATORIO VEGANOK. Ecco tutte le notizie della settimana e gli approfondimenti.

GUARDA IL VIDEO CON TUTTE LE NOTIZIE DELLA SETTIMANA:

“Become a Beefatarian”: è questo il messaggio di una campagna di promozione della carne bovina proposta da due organizzazioni europee: la spagnola “Provacuno” (un’organizzazione agroalimentare che si occupa di carne di manzo e la belga “APAQ-VLAAM”. Il neologismo “beeftarian” (che identifica l’entusiasmo per promuovere il consumo di carne bovina) è stato tradotto in italiano come “carnitariano”. “Diventa carnitariano” dunque è il messaggio cardine di questa iniziativa finanziata anche dalla Commissione Europea che ha investito ben 3,6 milioni di euro in questo progetto di comunicazione volto a “rafforzare la conoscenza e la competitività” del settore europeo delle carni bovine. Continua a leggere qui:

L’Ue finanzia una folle campagna di promozione della carne rossa: 3,6 milioni di euro

Imporre una tassa sugli alimenti che hanno l’impatto ambientale maggiore come mezzo per gestire il cambiamento climatico. Questa è la proposta lanciata al governo inglese dalla UK Health Alliance on Climate Change (UKHACC) – che include 21 organizzazioni sanitarie britanniche che lavorano per promuovere la salute pubblica e contrastare i cambiamenti climatici – all’interno del report “All-consuming: building a healthier food system for people and planet“. Quello che emerge dal documento riguarda soprattutto l’impossibilità di agire sul cambiamento climatico senza modificare il nostro sistema alimentare: un punto di importanza strategica, che punta ancora una volta i riflettori sul consumo di carne e sul suo impatto sull’ambiente. Continua a leggere qui:

Tassa sulla carne: in UK la chiedono 21 organizzazioni sanitarie per arginare il cambiamento climatico

La Danimarca possiede i più grandi allevamenti di visone del mondo, essendo il più grande produttore globale di pellicce: il governo prevede di abbattere tutti i visoni nel paese per motivi di contenimento di una mutazione del nuovo coronavirus. Il virus mutato avrebbe raggiunto l’essere umano. La prima ministra Mette Frederiksen ha commentato ufficialmente la situazione a seguito della pubblicazione di un report curato dall’agenzia governativa Statens Serum Institut. Continua a leggere qui:

Danimarca e Covid: verranno abbattuti tutti i 17 milioni di visoni del paese. Una strage

Il consumatore vegano si riconosce subito al supermercato, perché controlla le etichette di tutto quello che mette nel carrello. Ma è sufficiente? Che cosa dire riguardo al packaging dei prodotti? Non tutti lo sanno, ma oggigiorno è molto facile trovare derivati animali anche nei prodotti i cui ingredienti siano 100% vegetali. Il packaging può contenere derivati animali? Assolutamente sì. Lo studio sul packaging sostenibile e vegan friendly è uno dei grandi trend di questi ultimi anni: la ricerca è un must per tutte le aziende che vogliono distinguersi e offrire prodotti in linea con le esigenze etiche di una clientela sempre più consapevole e attenta a ciò che mette nel carrello. Continua a leggere qui:

Packaging e prodotto vegano: l’analisi degli inchiostri e dei materiali

 

A giovedì prossimo con la rassegna settimanale.

Sostieni anche tu la libera informazione!

Scegli per i tuoi acquisti prodotti certificati VEGANOK e invita i tuoi conoscenti a fare lo stesso.
Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

  1. Avatar
    Gian Maria Cavalieri 12 Novembre 2020, 9:16

    La rassegna stampa di questa settimana lascia l’amaro in bocca.
    Alcune notizie sono a dir poco folli!

    Reply
  2. Ragazzi che follia… l’abbattimento di 17 milioni di visioni!!!??? sono senza parole.

    Reply
  3. Avatar

    Sembra una barzelletta ma esistono davvero persone che mangiano solo (SOLO!!!) carne e promuovono questo stile di vita. Ho visto certi video su youtube da mettersi le mani nei capelli. Fortuna che se tutto va bene questa gente sia autolelimina nel giro di pochi anni.

    Reply
  4. Tra strage di visoni e finanziamenti per promuovere il consumo di carne rossa che dire? Per fortuna il Regno Unito apre un varco nel cielo grigio di queste follie, e ci fa intravedere una luce di speranza.

    Reply
  5. Quando l’uomo capirà il rapporto malato che ha con ambiente e animali mi sa che sarà troppo tardi

    Reply
  6. Purtroppo secondo me dovremo fare i conti con la promozione della carne rossa ancora e ancora.. il settore è in crisi e la risposta è inevitabilmente questa. È necessario fare informazione corretta per cercare di arginare i danni di queste folli campagne…

    Reply
  7. Avatar

    dove posso vedere il vostro telegiornale in tv?

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti