VEGANOK TG NEWS: online la nuova edizione settimanale

Nuova edizione della rassegna settimanale di VEGANOK TG NEWS e OSSERVATORIO VEGANOK. Ecco tutte le notizie della settimana e gli approfondimenti.

GUARDA IL VIDEO CON TUTTE LE NOTIZIE DELLA SETTIMANA:

Una nuova ricerca di Mintel rivela che il 25% dei giovani Millennial britannici (21-30 anni) propendono per un’alimentazione vegan spinti dalle circostanze del Covid-19. I millennial non sono l’unica fascia di popolazione che sta trainando un cambio di direzione in termini di abitudini alimentari: la ricerca infatti documenta che un’alimentazione vegan attrae in maniera sempre più significativa almeno il 12% di tutta la popolazione britannica; la percentuale arriva al 22% sull’area di Londra secondo i dati raccolti dall’inizio della pandemia. Continua a leggere la notizia qui:

Cibo e Covid-19: 1 Millennial su 4 in Gran Bretagna sceglie vegan

È conosciuto (anche se impropriamente) come “formaggio vegano” e in questo periodo è sempre più mainstream: secondo una ricerca di mercato effettuata da Nielsen, il tofu ha conosciuto negli USA un’impennata delle vendite durante la pandemia da Covid-19. Si calcola che durante il mese di marzo le vendite di questo prodotto siano aumentate del 66,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, ma si è assistito a un +32,8% di vendite anche a maggio. Il motivo è presto detto: la pandemia ha portato a uno shift dei consumi verso gli alimenti plant-based, molto evidente nell’aumento dei consumi di “carne” vegetale, e legato al timore di una connessione tra consumo di carne e Coronavirus. Continua a leggere la notizia qui:

Coronavirus: impennata di vendite di tofu negli USA durante la pandemia

limenti naturali, privi di ingredienti chimici di sintesi e conservanti in risposta alle richieste di mercato: questa sembra essere una delle ultime tendenze di mercato, che spinge aziende e produttori verso referenze innovative, diverse da quelle di un passato anche molto recente. Secondo una ricerca effettuata tramite un sondaggio sottoposto a consumatori americani, il 60% degli intervistati predilige alimenti descritti in etichetta come “senza ingredienti artificiali“, “senza conservanti” e “naturale“. Non sorprende quindi che la tendenza da parte dei produttori sia proprio quella di rispondere alle richieste dei consumatori attraverso il “clean label”, potenzialmente in grado di attrarre più facilmente i consumatori. Continua a leggere la notizia qui:

La nuova frontiera delle chips: le patatine “senza sensi di colpa”, con verdura e aromi freschi

Andriani – azienda pugliese considerata tra le più importanti realtà nel settore innovation food e specializzata nella produzione di pasta senza glutine a base di legumi e cereali, per la quale l’azienda ha scelto la certificazione VEGANOK – vince per il secondo anno consecutivo il premio Industria Felix per le “eccellenze”, le realtà imprenditoriali con bilanci virtuosi. Un’onorificenza che riconosce i primati delle aziende rispetto ai principali parametri di bilancio e che premia l’inventiva, lo zelo e la determinazione di realtà in grado di dare frutti redditizi (da qui il significato dell’aggettivo “felix”) in termini di benessere sociale e progresso economico. Continua a leggere la notizia qui:

Industria Felix: Andriani vince per il secondo anno consecutivo il premio per le “eccellenze”

A giovedì prossimo con la rassegna settimanale.

Sostieni anche tu la libera informazione!

Scegli per i tuoi acquisti prodotti certificati VEGANOK e invita i tuoi conoscenti a fare lo stesso.
Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

  1. Tante notizie !
    Molte portano ventate di speranza importante per il futuro !
    Go vegan!
    VEGANOK TG NEWS AILD vero tg VEGAN!❤️

    Reply
  2. Avatar

    Edizione settimanale come sempre ricca di interessanti notizie! Complimenti a tutte le Ragazze 🙂 Betty

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti