VEGANOK TG NEWS: online la nuova edizione settimanale

Nuova edizione di VEGANOK TG NEWS in collaborazione con OSSERVATORIO VEGANOK. Ecco tutte le notizie della settimana e gli approfondimenti.

GUARDA IL VIDEO CON TUTTE LE NOTIZIE DELLA SETTIMANA:

La statuetta dorata in una mano, il volto su cui traspare l’emozione di chi vince un premio così importante per la prima volta nella sua carriera: Joaquin Phoenix – vincitore del premio Oscar 2020 come miglior attore protagonista per il film “Joker” – ha scelto di sfruttare l’enorme visibilità del momento e un palco tanto prestigioso per parlare di diritti animali e specismo. Continua a leggere la notizia qui:

Oscar 2020: il discorso di Joaquin Phoenix in favore dei diritti animali

Indagine di Altroconsumo: un terzo dei prodotti analizzati non è sicuro. L’analisi è stata condotta su 14 rossetti di alcune delle marche più note e diffuse in Italia; si tratta di prodotti dei brand Kiko, Mac, Nyx, Too Faced e Avril, quest’ultimo noto per produrre cosmetici biologici. Tra i marchi che hanno invece superato il test c’è anche Purobio Cosmetics, azienda italiana di make up che per la maggior parte dei propri prodotti ha ottenuto la certificazione etica VEGANOK e BioDizionario Approved, il che garantisce che siano vegani e cruelty-free oltre che privi di ingredienti potenzialmente dannosi per la salute. Continua a leggere la notizia qui:

Altroconsumo: rossetti sotto inchiesta. Purobio tra i brand approvati

Nonostante il suo prezzo elevato sia dal punto di vista economico che soprattutto da quello ambientale, la plastica continua a essere prodotta senza sosta tanto che, secondo i dati Eurispes 2020, la produzione di plastica negli ultimi cinquant’anni è aumentata di 20 volte. L’Italia detiene il triste primato, almeno in termini di salvaguardia ambientale, di maggior produttore al mondo di beni di consumo di plastica e nel nostro paese questo materiale spopola tra gli imballaggi di frutta e verdura al supermercato. Secondo Eurispes, ogni anno si usano solo in Italia 2,1 tonnellate di plastica per imballaggi, di cui il 76% è destinata al settore Food & Beverage. Continua a leggere la notizia qui:

Plastica: se il packaging non è sostenibile, gli italiani preferiscono non acquistare

Cresce lento ma costante il mercato dei prodotti plant based, tanto che secondo le stime ufficiali il 90% dei consumatori di prodotti vegetali non è vegetariano né vegano. Il mercato alimentare globale vede l’avvento di consumatori sempre più informati e consapevoli, che richiedono prodotti animal-free per molteplici questioni.  Continua a leggere la notizia qui:

Proteine vegetali: cresce il mercato dei prodotti plant based, spicca il tempeh per richiesta globale

Passo avanti del Governo francese in tema di tutela dei diritti animali. Entro la fine del 2021 la Francia dirà addio alla triturazione dei pulcini vivi “inutilizzabili” nell’industria delle uova e alla castrazione dei suinetti, due pratiche totalmente legali e molto utilizzate negli allevamenti francesi (e non) che hanno suscitato l’indignazione dell’opinione pubblica d’oltralpe. A dare l’annuncio di questa decisione il Ministro dell’Agricoltura francese, Didier Guillaume, sottolineandone l’appartenenza a un piano più ampio – e ancora in fase di definizione – per migliorare il benessere degli animali “da allevamento” in Francia. Continua a leggere la notizia qui:

Benessere animale: stop a pulcini triturati vivi e maialini castrati in Francia dal 2021. Una mossa etica?

A giovedì prossimo con la rassegna settimanale.

  1. Avatar

    Salviamo quei poveri pulcini dalle mani dei produttori di uova

    Reply
  2. C’è solo da continuare a fare informazione, oggi mentre stavo dalla parrucchiera ho parlato di queste assurdità, ho attirato l’attenzione di tutti uomini e donne. Ho fatto leggere l’articolo di osservatorio e il tg, sono rimasti sconvolti. Hanno memorizzato il link di osservatorio e da oggi ci seguiranno con una consapevolezza in più. La verità paga!

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti