VEGANOK TG NEWS: online la nuova edizione settimanale

Nuova edizione di VEGANOK TG NEWS in collaborazione con OSSERVATORIO VEGANOK. Ecco tutte le notizie della settimana e gli approfondimenti.

GUARDA IL VIDEO CON TUTTE LE NOTIZIE DELLA SETTIMANA:

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: in Italia gettato cibo per un valore di 15 miliardi di euro ogni anno

Il 5 febbraio 2020 si celebra in Italia la settima Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare, quest’anno all’insegna della tutela della salute umana e dell’ambiente e per questo patrocinata dai Ministeri dell’Ambiente e della Salute. I numeri dello spreco nel nostro paese sfiorano ad oggi cifre impressionanti: lo sperpero di cibo degli italiani vale quasi 12 miliardi di euro, che sommati ai 3 miliardi e 293 milioni di spreco della filiera (produzione – distribuzione) ci portano ad oltre 15 miliardi di euro in totale, pari allo 0,88% del PIL del nostro paese. A rivelarlo è un rapporto dell’Osservatorio Waste Watcher – realizzato da SWG e da Last Minute Market, società nata da uno spin-off dell’Università di Bologna che sviluppa progetti e servizi contro lo spreco di cibo. I dati forniti fanno parte della campagna di sensibilizzazione “Spreco Zero” lanciata nel 2010, tuttora l’unica del genere nel nostro paese.

Eurispes 2020: è veg l’8,9% della popolazione italiana. Un massimo storico.

Anche in questo 2020 è stato pubblicato il 32esimo rapporto Eurispes che monitora le abitudini degli italiani. L’alimentazione plant-based risulta essere consolidata nel nostro paese. Nel complesso vegetariani e vegani aumentano ancora fino all’8,9%: una scelta di benessere e amore per gli animali. Di fronte alla domanda “è vegetariano?” Il 6,7% degli italiani intervistati afferma di esserlo, il 2,2% dichiara invece di essere vegano (contro l’1,9% del 2018). Nel 2020, dunque, con l’8,9% delle indicazioni, vegetariani e vegani sono in aumento rispetto al 2019 e al 2018, quando questa percentuale era rispettivamente al 7,3% e al 7,1%.

Sanremo 2020 si tinge di vegan con la “carne” vegetale di Food Evolution

Nelle ultime settimane è stata sotto i riflettori di tutte le maggiori testate internazionali la scelta di servire, per la prima volta in assoluto, una cena completamente vegana durante le premiazioni dei Golden Globes e dei Grammy Awards. Casa Sanremo quest’anno diventa più green includendo pietanze vegetali nel menù. L’azienda italiana Food Evolution servirà “carne” vegetale agli ospiti della vip lounge. Gli ospiti di Sanremo potranno soddisfare i propri palati con i prodotti vegan, gluten free e completamente naturali  Food Evolution, un marchio della Joy Food Srl; l’offerta include tre prodotti conformi allo standard VEGETALOK che riprendono i gusti classici della carne e li declina in chiave completamente 100% vegetale.

Chiuso l’allevamento di visoni di Noceto, è il momento dell’industria “fur free”

Buone notizie sul fronte dei diritti animali in Italia: grazie all’attività dell’associazione Essere Animali, pochi giorni fa ha chiuso i battenti l’allevamento di visoni situato a Cella di Noceto (PR), dove erano rinchiusi circa 4000 animali sfruttati per la realizzazione di pellicce e inserti. Secondo le stime riportate da Humane Society International, associazione internazionale fondata nel 1991 negli Stati Uniti per combattere qualsiasi forma di crudeltà nei confronti degli animali, ogni anno sono circa cento milioni gli animali che vengono allevati e uccisi in allevamenti intensivi per fornire all’industria della moda abbigliamento e accessori di vario genere. Non si parla solo di pellicce tradizionali, ma anche di inserti in pelliccia per giacche e cappotti, insieme a pompon impiegati come ornamenti su cappelli, guanti e scarpe, oltre a una vasta gamma di altri indumenti e accessori.

UK: Tesco elimina 350 tonnellate di plastica dall’ambiente ogni anno; l’Italia, invece, resta indietro

Tesco, colosso della GDO britannica, fa un passo ulteriore verso il cambiamento: dopo aver lanciato uno spot per promuovere delle salsicce vegetali che ha suscitato non poche polemiche da parte di allevatori e detrattori della scelta vegan, ora è la volta di un’azione concreta verso il plastic free. La catena di supermercati, infatti, si è impegnata a rimuovere 350 tonnellate di plastica dall’ambiente ogni anno, eliminando dai propri scaffali gli involucri di plastica per i prodotti multipack del proprio marchio. L’iniziativa partirà da marzo 2020 e si applicherà ad alimenti in scatola, tra cui specialmente zuppe, legumi e mais.

A giovedì prossimo con la rassegna settimanale.

Sostieni anche tu la libera informazione!

Scegli per i tuoi acquisti prodotti certificati VEGANOK e invita i tuoi conoscenti a fare lo stesso.
Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

  1. Ottima informazione come sempre 🔝

    Reply
  2. Avatar

    La conferma che il numero dei vegani continua ad aumentare e il mercato della carne muore lentamente

    Reply
  3. La notizia che Tesco in UK elimina 350 tonnellate di plastica dall’ambiente mi fa ben sperare che un reale cambiamento sia possibile.. speriamo che anche in Italia si prendano misure preventive in tal senso.. nel più breve tempo possibile.

    Reply
  4. Notizie interessanti come sempre, complimenti!

    Reply
  5. Avatar

    Notizia incoraggiante i vegani in aumento sono la salvezza per tutte noi

    Reply
  6. Ogni allevamento che chiude è “una lacrima” libera!

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti