Sicurezza alimentare: i richiami della settimana

Questa settimana il Ministero della Salute ha diramato diversi richiami: due lotti di Battuta di Fassone Formento per data di scadenza errata sulla confezione; Acqua minerale naturale Sorgesana per presenza Pseudomonas aeruginosa; tonno affumicato tranci Riunione Industrie Alimentari per sospetto caso di sindrome sgombroide; mitili Cooperativa mitilicoltori spezzini per presenza di batteri patogeni e mitili e tris di mare Marinsieme M.Gi.B. per presenza di biotossine algali.

Formento – Battuta di Fassone

Denominazione di vendita: La battuta di Fassone
Nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato: Mec S.p.A.
Lotti coinvolti: 5439321 con data di scadenza 18/09/2019 e 5439496 con data di scadenza 21/09/2019
Nome del produttore: Mec S.p.A.
Il prodotto è venduto in confezioni da 160 g

Motivo della segnalazione: rischio microbiologico – presenza di data di scadenza errata (18/10/2019 e 21/10/2019) sul retro della confezione

Si invitano i consumatori che abbiano acquistato e siano in possesso del prodotto a riportarlo presso il punto vendita.

Modello di richiamo_documentazione

Modello di richiamo_documentazione

 

Sorgesana – Acqua minerale naturale

Denominazione di vendita: Acqua minerale naturale Sorgesana
Nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato: Lete S.p.A.
Lotti coinvolti: L402 14 con termine minimo di conservazione 13/02/2021
Nome del produttore: Lete S.p.A.
Il prodotto è venduto in confezioni da 50 cl PET
Motivo della segnalazione: rischio microbiologico – presenza Pseudomonas aeruginosa

Si invitano i consumatori che abbiano acquistato e siano in possesso del prodotto a riportarlo presso il punto vendita.

Modello di richiamo_documentazione

 

Riunione Industrie Alimentari – Tonno affumicato tranci

Denominazione di vendita: Tonno affumicato tranci
Nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato: Riunione Industrie Alimentari srl
Lotti coinvolti: Z1909253 con data di scadenza 29/09/2019
Nome del produttore: Salazones Moti
Il prodotto è venduto in confezioni da 2 kg
Motivo della segnalazione: sospetto caso di sindrome sgombroide 

Si invitano i consumatori che abbiano acquistato e siano in possesso del prodotto a riportarlo presso il punto vendita.

Modello di richiamo_documentazione

 

Cooperativa mitilicoltori spezzini – Mitili (Mytilus galloprovincialis)

Denominazione di vendita: Muscolo spezzino prodotto selezionato
Nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato: Antonio Verrini e Figli S.p.A. e Soc. Coop. Mitilicoltori Spezzini a r.l.
Lotti coinvolti: 09/09/19 FL
Nome del produttore: Soc. Coop. Mitilicoltori Spezzini a r.l.
Il prodotto è venduto in sacchetti di rete da 2 kg, confezioni commerciali da 5/10 kg
Motivo della segnalazione: presenza di batteri patogeni – salmonella spp. presente in 25 g di prodotto

Si invitano i consumatori che abbiano acquistato e siano in possesso del prodotto a non consumarlo, ma a smaltirlo autonomamente o a riportarlo presso il punto vendita.

Modello di richiamo_documentazione

 

Marinsieme M.Gi.B. – Mitili e Tris di mare

Denominazione di vendita: Mitili, tris di mare
Nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato: M.Gi.Bi Srl
Lotti coinvolti: 59433, 59443, 59459, 59456, 59510 con data di scadenza 10/09/2019, 11/09/2019
Nome del produttore: M.Gi.Bi Srl
Il prodotto è venduto in confezioni da 1 kg
Motivo della segnalazione: presenza di biotossine algali (DSP)

Si invitano i consumatori che abbiano acquistato e siano in possesso del prodotto a non consumarlo, ma a smaltirlo autonomamente o a riportarlo presso il punto vendita.

Modello di richiamo_documentazione

Sostieni anche tu la libera informazione!

Scegli per i tuoi acquisti prodotti certificati VEGANOK e invita i tuoi conoscenti a fare lo stesso.
Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

  1. Come sempre questo tipo di informazioni creano un po’ d’ansia all’idea di dover fare la spesa. Certo è che il fatto che spesso siano prodotti di origine animale mi tranquillizza visto che no grazie, no ne mangio!

    Reply
  2. La prevalenza, in questi casi di prodotti di derivazione animale evidenzia sempre più quanto tali “ prodotti” ( assurdo a definire così qualcuno ) , non rappresentino precisamente “cibo”
    Ovviamente la problematica può riguardare , in ambito di sicurezza alimentare la filiera (lavorazione, stoccaggi ed errori umani più diversi) , qualunque classe merceologica, ma teniamo d’occhio queste notizie e tiriamo le somme

    Go vegan !

    Reply
  3. Articolo come sempre utile. Vero che qualche volta i prodotti coinvolti sono vegetali, ma il più delle volte sono di origine animale, segnalati per problematiche anche gravi. Al di là della questione etica, bisognerebbe capire se il “rischio” per la salute ne vale davvero la pena….

    Reply
  4. Rimango sempre scioccata dalle segnalazioni di questo tipo sempre molto utili. Si, vero, la maggior parte dei casi coinvolge “cibi” di origine animale … Grazie a dio non ne consumo.

    Reply
  5. Sempre prodotti di origine animale protagonisti principali delle allerte alimentari, come mai? Ancora c’è qualcuno che se lo chiede?

    Reply
  6. La presenza costante di prodotti di origine animale tra quelli di cui si riscontra la pericolosità, è ormai una costante… Carne, Latte, tutta roba potenzialmente cancerogena da evitare per ritrovare un equilibrio nutrizionale completo ed equilibrato. Ma soprattutto da evitare perché producono sofferenza e morte.

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti