Progetto Shealthy: partecipa al sondaggio sulle abitudini, le preferenze dei consumatori europei sul consumo di frutta e verdura

“Shealthy” è un progetto finanziato nell’ambito del programma di ricerca Horizon 2020 dell’Unione Europea: ha l’obiettivo di sviluppare, nell’arco della sua durata di 48 mesi, combinazioni ottimali di tecnologie innovative per la sanificazione, preservazione e stabilizzazione di frutta e verdura fresca. Lo scopo è di migliorare la sicurezza alimentare, la qualità nutrizionale e allo stesso tempo preservarne la qualità organolettiche, prolungandone la scadenza e riducendo in questo modo lo spreco di cibo.

Il concept del progetto Shealthy supportato anche dalla ONG Safe Food Advocacy di Bruxelles

Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), mangiare molta frutta e verdura è una delle 5 chiavi di una dieta sana. Tuttavia, i prodotti regionali e locali sono ancora caratterizzati da una durata di conservazione molto breve dovuta alle proprietà naturali intrinseche dei prodotti ortofrutticoli. Gli attuali disinfettanti chimici disponibili, oltre a essere percepiti negativamente dai consumatori, non sono considerati una soluzione al tema della shelf-life dei prodotti poiché non sono efficaci per la riduzione microbica e sono dannosi per la salute umana e l’ambiente. La necessità di tecniche di post-raccolta e trasformazione più efficaci e sostenibili per migliorare la sicurezza e conservare le proprietà nutrizionali e sensoriali di frutta e verdura con una shelf life più lunga è urgente soprattutto per le PMI (piccole e medie imprese) e i consumatori.

La proposta SHEALTHY mira a valutare e sviluppare una combinazione ottimale di metodi di sanificazione, conservazione e stabilizzazione non termici per migliorare la sicurezza preservando la qualità nutrizionale e organolettica e prolungando la durata di conservazione dei prodotti freschi o che subiscono una trasformazione minima, di frutta e verdura.
Combinando e modulando le tecnologie non termiche con le operazioni di trasformazione minima, risponderemo alla domanda dei consumatori di alimenti freschi, sani, convenienti, sostenibili e prodotti localmente e senza additivi, sicuri e nutrienti.

Il progetto comprende un sondaggio per i consumatori sui diversi tipi e prodotti a base di frutta e verdura: le abitudini di consumo, la percezione della tecnologia applicata alle tecniche di conservazione. Lo scopo del sondaggio è raccogliere le preferenze e il comportamento di consumo di su frutta e verdura. Il progetto riunisce 21 partner del mondo accademico e delle industrie alimentari di tutta Europa, con l’obiettivo di produrre prodotti a base di F&V di qualità superiore per i consumatori.

Il sondaggio è anonimo e richiede tra i 10 e 15 minuti. Non ci sono risposte “sbagliate” o “giuste”. I dati raccolti saranno memorizzati dall’Università della Danimarca (University of Southern Denmark) e saranno utilizzati esclusivamente a scopo di ricerca scientifica nell’ambito del progetto Shealthy. Solo i ricercatori che lavorano direttamente sul progetto hanno accesso ai dati.

Clicca QUI e accedi al sondaggio europeo

 

Sostieni anche tu la libera informazione!

Scegli per i tuoi acquisti prodotti certificati VEGANOK e invita i tuoi conoscenti a fare lo stesso.
Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

  1. Progetto interessante.

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti