Premio Nazionale per l’Innovazione: in palio 25mila euro per le idee più brillanti

Innovazione e cultura d’impresa in ambito accademico: ecco tutti i dettagli per la XVI edizione del Premio Nazionale per l’innovazione.

Sostenere la nascita di imprese ad alto contenuto di innovazione e diffondere la cultura d’impresa in ambito accademico, favorendo il rapporto tra i ricercatori, il mondo dell’impresa e della finanza: questo è l’obiettivo del Premio Nazionale per l’Innovazione (PNI), la business plan competition promossa dall’Associazione italiana degli incubatori universitari – Pnicube, e organizzata per questa edizione in collaborazione con l’Università degli studi di Verona e in partnership con la Camera di commercio di Verona.

La finale con la relativa premiazione sarà ospitata da Job&Orienta, la più grande fiera italiana dedicata a lavoro, orientamento e formazione: l’evento si svolgerà a Verona, il 29 e 30 novembre 2018.

Di che cosa si tratta:

Il Premio Nazionale per l’Innovazione è una competizione tra gruppi di persone che hanno scritto il business plan di un’idea imprenditoriale innovativa e hanno partecipato ad una delle business plan competition, denominate Start Cup, collegate alle Università italiane e agli Enti di Ricerca Pubblici associati a PNICube. Possono infatti partecipare al PNI esclusivamente i gruppi iscritti entro il 30 ottobre 2018 dalle Start Cup locali aderenti, che sono le uniche referenti per i rispettivi gruppi.

Obiettivo del PNI è sostenere la nascita di imprese innovative e promuovere lo sviluppo economico dei territori delle competizioni locali.

Ecco le categorie in gara:

  • Life Sciences (prodotti e/o servizi innovativi per migliorare la salute delle persone)
  • Pwc Ict (prodotti e/o servizi innovativi nell’ambito delle tecnologie dell’informazione e dei nuovi media)
  • Iren Cleantech & Energy (prodotti e/o servizi innovativi orientati al miglioramento della sostenibilità ambientale, tramite il miglioramento della produzione agricola, la salvaguardia dell’ambiente e la gestione dell’energia)
  • Ntt Data Industrial (prodotti e/o servizi innovativi per la produzione industriale che non ricadono nelle categorie precedenti, innovativi dal punto di vista della tecnologia o del mercato).

I premi che verranno assegnati consistono nell’erogazione di 25mila euro per tutti i primi classificati di ogni categoria suddetta. La giuria che valuterà i progetti in gara sarà costituita da esperti in valutazione di progetti di startup tecnologiche, provenienti dal mondo della finanza e della grande impresa.

Verranno inoltre assegnate due menzioni speciali “trasversali” per:

  • Il miglior progetto di innovazione sociale, definita in base ai relativi criteri espressi dalla normativa per le Startup Innovative
  • Il miglior progetto di impresa sociale in ottica di pari opportunità

Nella sezione apposita del sito ufficiale relativo al Premio Nazionale per l’Innovazione è possibile consultare nei dettagli anche il regolamento.

 

  1. Non per essere il solito negativo ma credo che per ottenerne un euro devi sempre scendere a qualche compromesso. Casi rarissimi le eccezioni!

    Reply
  2. Ma poi li fanno davvero ???

    Reply
    • Salve Guido,
      auspichiamo che questi concorsi siano in effetti un’opportunità reale per tutti coloro che vogliono realizzare il proprio progetto imprenditoriale. Come redazione ci teniamo in ogni caso a precisare che abbiamo dato visibilità al bando perché ci è sembrata un’ottima iniziativa: non siamo coinvolti con l’organizzazione ne siamo in partnership con le realtà promotrici del progetto. Ci auguriamo fortemente che questi progetti vadano a buon fine.
      Continui a seguirci!

      Reply
  3. Grazie Dottoressa Laura della risposta e per le precisazioni.

    Buon lavoro e compimenti

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti