Packaging e prodotto vegano: l’analisi degli inchiostri e dei materiali

Forse non tutti lo sanno, ma anche il packaging dei prodotti può contenere derivati animali. VEGANOK è l’unico standard vegan al mondo a estendere i controlli anche al pack, per garantire l’acquisto di un prodotto totalmente animal free.

Il consumatore vegano si riconosce subito al supermercato, perché controlla le etichette di tutto quello che mette nel carrello. Ma è sufficiente? Che cosa dire riguardo al packaging dei prodotti? Non tutti lo sanno, ma oggigiorno è molto facile trovare derivati animali anche nei prodotti i cui ingredienti siano 100% vegetali.

IL PACKAGING PUÒ CONTENERE DERIVATI ANIMALI?

Assolutamente sì. Lo studio sul packaging sostenibile e vegan friendly è uno dei grandi trend di questi ultimi anni: la ricerca è un must per tutte le aziende che vogliono distinguersi e offrire prodotti in linea con le esigenze etiche di una clientela sempre più consapevole e attenta a ciò che mette nel carrello. Questo è di fatto uno dei motivi per cui molte realtà produttive scelgono di uniformare i propri prodotti allo standard VEGANOK. Per dare una risposta concreta a questo quesito, ci viene in aiuto lo standard VEGANOK, il cui disciplinare fissa delle regole rigide nel pieno rispetto di tutto ciò che rappresentano i valori della scelta etica vegan.

Molte persone non sanno infatti che tra gli “ingredienti” del packaging necessario a contenere e conservare il prodotto – contenitore primario, contenitore secondario, colle, inchiostri, mastici, guarnizioni – sono spesso presenti sostanze animali come caseina, lanolina, sego bovino e altre sostanze assolutamente inaccettabili in un prodotto vegan. Mentre la lanolina in genere viene utilizzata come lubrificante, la cera d’api e le caseine vengono impiegate principalmente come collanti e lucidanti. La consapevolezza del ruolo delle materie prime legate al pack di una referenza, ha un’implicazione molto importante: un prodotto con una formulazione 100% vegetale ma con una confezione che contiene derivati animali non può essere considerato vegan. Può un prodotto che contiene tali sostanze essere considerato vegan dai vegani stessi? Ovviamente la risposta è no, senza “se” e senza “ma”.

Lo standard VEGANOK è attualmente l’unico standard vegan al mondo che garantisce l’assenza di sostanze animali nel prodotto considerando anche il packaging. Oltre a ciò, include anche il divieto di effettuare (o commissionare ad altri) esperimenti su animali, non solo per il prodotto certificato, ma sull’intera produzione dell’azienda produttrice anche al di fuori del settore alimentare.

Il marchio VEGANOK non garantisce soltanto che a livello tecnico e di ingredientistica, il prodotto sia 100% vegetale. Lo standard garantisce che il prodotto sia vegan; che aderisca cioè anche ad un concetto etico che si concretizza in diversi aspetti della produzione. Per ciò che concerne la confezione, l’azienda deve garantire che colle e inchiostri su pack o etichetta non siano di derivazione animale.

Ecco allora la necessità di distinguere tra vegano e vegetale: un prodotto vegetale non è necessariamente vegano, dal momento che non si può escludere la presenza di derivati animali nel packaging, così come l’impiego di sostanze di origine animale durante le varie fasi della lavorazione.

Questo cosa significa? Che non tutte le certificazioni e gli standard vegan si somigliano e che per poter garantire al consumatore un prodotto 100% vegano, è necessario che si effettui un controllo preventivo sia sugli inchiostri sia sui materiali usati negli imballaggi.  Ma perché è importante tutto questo? Perché un’azienda deve garantire trasparenza e affidabilità al consumatore vegano, che deve poter acquistare un prodotto che sia conforme all’etica vegan in ogni suo aspetto.

La scelta dello standard VEGANOK per la tua azienda, dunque, non può che aumentare l’autorevolezza del brand: se tra le varie certificazioni vegan a disposizione hai scelto VEGANOK hai sicuramente pensato a garantire al consumatore vegano un prodotto che rispetti rigidissimi standard etici, così come l’etica vegan impone. Questo non potrà che favorire l’acquisto dei prodotti della tua azienda da parte di tutti i consumatori consapevoli (che sono sempre di più).

Sostieni anche tu la libera informazione!

Scegli per i tuoi acquisti prodotti certificati VEGANOK e invita i tuoi conoscenti a fare lo stesso.
Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Leggi altre notizie con:
Vai alla barra degli strumenti