Nuova competizione tra le Startup Europee più innovative nel Food&Beverage

Sei una Startup nell’ambito del Food&Beverage? Puoi partecipare con la tua idea o concept all’evento Hi Europe and Ni 2018 a Francoforte dal 27 al 29 Novembre 2018. Scopri come.

All’interno del Hi Europe & Ni 2018 (Health Ingredients Europe & Natural Ingredients – Ingredienti sani e Naturali) che si terrà a Francoforte dal 27 al 29 Novembre 2018, l’organizzatore della fiera UBM presenterà alcune delle startup più promettenti coinvolte nel settore F&B (food and beverage). Puoi consultare il sito ufficiale dell’evento a questo link: www.figlobal.com/hieurope

L’evento raccoglie professionisti del settore nell’ambito dell’industria del food, la salute, il cibo salutare e la nutrizione. Si prevede che attirerà 10.000 visitatori e più di 500 espositori.

Negli ultimi 20 anni, l’industria degli ingredienti si è evoluta in modo significativo con clienti e consumatori che cercano attivamente alimenti funzionali per affrontare le loro sfide nutrizionali: dagli antiossidanti agli anti-allergeni, dalla riduzione del grasso alla nutrizione sportiva e all’invecchiamento in buona salute.

Offrendo spazio e visibilità alle migliori opportunità di business in un mercato in forte crescita, gli ingredienti sani e salutari che danno il nome all’evento, (Health Ingredients & Natural Ingredients) sono stati una fonte di forza nel settore da oltre 20 anni.

L’innovazione nel settore è fondamentale ed è per questo che l’evento vuole dare valore alla creatività delle nuove Startup europee. È ancora possibile presentare la documentazione per partecipare alla “Startup Innovation Challenge” e i concept più promettenti saranno presentati dal vivo ad un pubblico di professionisti e addetti ai lavori il primo giorno dell’evento.

Verranno proclamati tre vincitori che riceveranno un coaching approfondito da riconosciuti esperti del settore.

Le startup rappresentano il motore creativo e pionieristico della creatività e dell’innovazione ma le aziende giovani a volte mancano del budget e del supporto per riuscire ad avere un impatto sul mercato ed affermarsi.

La Startup Innovation Challenge inaugurale del 2016 ha offerto alle piccole nuove imprese l’opportunità di raggiungere un vasto pubblico specializzato e ricevere preziosi consigli. Nell’edizione del 2018, i candidati presenteranno la loro idea o innovazione a una giuria di esperti il ​​26 novembre 2018.

Tutte le startup preselezionate avranno accesso ad una Startup Lounge, una zona in cui confrontarsi ed esporre le proprie idee e proposte, situata nel cuore della fiera, per tutta la durata di Hi Europe & Ni 2018.

Per la partecipazione, sarà necessario presentare il proprio concept entro il 21 Settembre 2018. Sono 3 le categorie in gara:

  • Cibo, bevanda o ingrediente salutare più innovativi (Most Innovative Healthy Food or Beverage Ingredient).
  •  Prodotto plant-based 100% vegetale più innovativo (Most Innovative Plant-Based Finished Product).
  • Tecnologia o servizi più innovativi a supporto della rete Food&Beverage (Most Innovative Technology or Service Supporting F&B).

Quali premi per i vincitori?

I tre vincitori riceveranno una consulenza individuale dai membri della giuria. Inoltre potranno scegliere tra i seguenti premi:

1. Uno stand espositivo completamente attrezzato presso Fi Europe 2019 o Hi Europe 2020. Uno spazio dedicato per promuovere il prodotto ed entrare in contatto con i principali attori del settore in una delle fiere più grandi d’Europa per il settore F&B globale.

2. Un pacchetto di servizi nell’ambito del marketing digitale in collaborazione con la Ingredients Network. Questo include un profilo sulla piattaforma aziendale, articoli ed interviste esclusive sull’azienda che verranno condivisi tramite la Newsletter della rete.

3. Accesso a ‘Conciergerie’ by Presans: uno strumento che consente di coinvolgere on-demand esperti di alto livello per l’innovazione industriale. Il vincitore di questo premio avrà l’opportunità di entrare in contatto con esperti di tutto il mondo.

4. Sessione approfondita con i ricercatori della Wageningen University & Research, una delle università più in vista nrl food&agri a livello globale. Il vincitore potrà ottenere consigli e consulenze sul proprio prodotto o servizio per renderlo pronto per il mercatoconsigli sulla tua tecnologia / prodotto da un esperto del settore leader nel settore in questione. Ricevi un feedback sulla tua proposta per renderla pronta per il mercato.

Per candidarsi, le aziende devono essere state fondate da meno di cinque anni e aver già stilato un business plan completo e dettagliato. La presentazione del progetto deve focalizzarsi su un nuovo prodotto o servizio eccezionale che promuova la salute e deve idealmente già esistere come prototipo o come modello di servizio. Per la candidatura, segui questo link: https://startups.figlobal.com/

 

  1. Grazie dell’informazione! L’Italia in quanto ad inventiva è sempre un passo avanti rispetto ad altri paesi… è a budget e incentivi che non ci siamo…

    Reply
    • Infatti, concordo …
      In italia ancora ai “ cervelli in fuga”
      e questo probabilmente è causato proprio dalla mancanza di fondi .. perché questi, i fondi, sono sempre destinati a ciò che … noi non verremo mail a sapere
      Scusate la polemica ma ogni tanto ci vuole

      Reply
  2. Certamente queste iniziative così studiate, sono lo specchio della direzione che sta prendendo in toto il mercato in conseguenza di una domanda sempre più importante di prodotti sani e di qualità .
    Auguriamoci che la qualità da domani sia alla base davvero delle nostre scelte .
    Per la salute di tutti e del pianeta !

    Reply
  3. Molto interessante. Azzardo un pronostico per la categoria tecnologia applicata al F&B. l’attenzione è puntata su due cose in questo periodo: packaging pulito e alternativo a quelli plastici classici e app per la tracciabilita da usare nell’ambito della blockchain.

    Reply
  4. Sul prodotto plant based sarà una bella sfida visto che ne escono sul mercato di nuovi a ritmi vertiginosi! Spero partecipi qualche Sturtup italiana

    Reply
  5. Il fatto che l’iniziativa sia tedesca, mi lascia pensare che ci sono più probabilità che a vincere sia il merito. La maggior parte dei concorsi lanciati in Italia hanno già un vincitore prima ancora di partire secondo me…

    Reply
    • Già ! Hai ragione, in italia costruiscono la candidatura in base a chi vogliono assumere! Ci manca il n di scarpe e colore degli occhi!

      Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti