Latte vegetale? Sempre più mainstream. La campagna Trevalli per la linea Veg&Bio

Il latte vegetale piace, più di quello vaccino. Aumentano le alternative vegetali e un’azienda del calibro di Trevalli ha scelto di ampliare la propria gamma di prodotti con la linea 100% vegetale Veg&Bio, lanciando anche uno spot che “normalizza” la scelta plant-based, ormai mainstream.

 

Crollano i consumi di latte vaccino, mentre i consumatori rivolgono il proprio interesse alle alternative vegetali. Una tendenza che si rileva a livello globale, tanto che secondo un report stilato dal think tank indipendente RethinkX, l’industria lattiero-casearia crollerà entro il 2030. Le motivazioni sono diverse e sono le stesse che supportano la crescita dell’intero mercato alimentare plant-based: sicuramente uno spostamento verso stili di vita più salutari – che comprendono anche la diminuzione del consumo di proteine di origine animale – ma anche motivazioni etiche legate alla volontà di mettere fine allo sfruttamento animale. Bisogna sottolineare, però, che lo shift verso le alternative vegetali come risposta alle problematiche ambientali rimane forse la spinta preponderante nelle scelte dei consumatori.

Quali che siano le motivazioni, la certezza è che le aziende che lavorano nel settore lattiero-caseario devono fare i conti con una crisi senza precedenti, che ha portato molti produttori nel mondo a una conversione totale o parziale della produzione in chiave vegetale. Oltreoceano, per esempio, il colosso del latte Giacomazzi Diary, dopo 125 anni ha chiuso per avviare un nuovo business, la coltivazione di mandorle.

In Italia, invece, l’esempio di questa scelta è dato da Trevalli, uno dei gruppi lattiero-caseari più importanti nel nostro Paese, che con la linea di prodotti Hoplà, vegetali e biologici – che comprende bevande vegetali ma anche “panna” da montare e creme da cucina – risponde proprio alle richieste di un mercato in evoluzione. Una scelta che Trevalli ha voluto completare aderendo con i prodotti Veg&Bio allo standard VEGANOK, che garantisce ai consumatori un prodotto certificato vegano senza alcun ingrediente di origine animale né tra gli ingredienti né nel packaging.

L’azienda ha inoltre realizzato una campagna pubblicitaria che conferma la tendenza verso il mondo vegetale, ma che soprattutto lancia un messaggio importante rispetto alla “normalizzazione” di questi prodotti: il vegetale diventa per tutti, non è più solo un prodotto di nicchia riservato al consumatore vegano.

Di seguito lo spot pubblicitario Trevalli:

Per conoscere tutti i prodotti Veg&Bio certificati VEGANOK: https://www.veganok.com/it/products/trevalli/

Latte vegetale: scarica il report di Osservatorio VEGANOK

Quello del latte vegetale è un mercato ampio, vario e in continua evoluzione. Per questo motivo, la redazione di Osservatorio VEGANOK ha realizzato un approfondimento sul tema, con un report scaricabile gratuitamente che analizza il settore da diversi punti di vista.

Tematiche contenute nel report:

  1. Introduzione
  2. Consumo di latte vaccino in calo
  3. Perché passare al latte vegetale?
  4. Comprendere l’impatto etico del latte vaccino
  5. Misurare l’impatto ambientale
  6. Salute: il latte è una buona scelta?
  7. La rivoluzione plant-based: il mercato dei sostituti
  8. Milk sounding: non chiamatelo latte!
  9. Latte e formaggi vegetali: i numeri del settore
  10. I marchi italiani scelgono VEGANOK

Clicca sull’immagine e scarica gratuitamente il report di Osservatorio VEGANOK sul latte vegetale: www.osservatorioveganok.com/Report-latte-vegetale-agosto-2020.pdf

Sostieni anche tu la libera informazione!

Scegli per i tuoi acquisti prodotti certificati VEGANOK e invita i tuoi conoscenti a fare lo stesso.
Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

  1. Davvero uno spot bello complimenti a chi l’ha realizzato 🙂

    Reply
  2. Avatar

    Bellissimo spot!

    Reply
  3. Prodotti del genere si rivolgono sempre più al grande pubblico e questo lascia ben sperare

    Reply
  4. Una linea davvero unica! La Basciamella mi ha salvata in tante occasioni di pranzi importanti e veloci!

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Leggi altre notizie con:
Vai alla barra degli strumenti