Italia: la GDO fa spazio al mercato del bio, protagonista di B/Open 2020

Il mercato dei prodotti biologici alimentari e cosmetici è in continua ascesa nel nostro paese, non più solo nei piccoli negozi ma anche e soprattutto nella grande distribuzione. Un interesse sempre maggiore per un settore che sarà protagonista a Veronafiere da mercoledì 1 a venerdì 3 aprile 2020 presso B/Open

La crescita del mercato biologico in Italia è inarrestabile: specialmente nella grande distribuzione, i prodotti alimentari e cosmetici bio sono in continua ascesa, tanto che dal 2009 al 2018 il mercato interno è passato da 1,6 a 4,1 miliardi di euro (+164%), mentre nell’ultimo anno la crescita è stata del 15,1%. Ma non basta: se nel 2009 a trainare le vendite erano i negozi di alimenti biologici con una quota del 45% sul totale, e i supermercati sfioravano solo il 29%, negli ultimi anni la situazione sembra essersi capovolta. Dal 2018 è la grande distribuzione a trainare le vendite del bio con il 47%, mentre i negozi sono scesi al 21% tanto che risulta completamente cambiato l’equilibrio tra i vari canali di distribuzione. Un’ascesa, quella dei prodotti bio nella GDO, iniziata negli ultimi tre anni con con incrementi a due cifre: +28% nel 2016, +43% nel 2017 e +21% nel 2018.

Secondo una ricerca Nielsen del 2019, i consumatori maggiormente interessati a questa tipologia di prodotti in Italia risiedono in gran parte al Nord (62%), hanno un reddito alto (67% sopra la media), sono nuclei famigliari poco numerosi (40% di single) e di formazione recente, con il responsabile acquisti di età compresa fra i 35 e i 44 anni (63%). Dal punto di vista della produttività, invece, è il Veneto a trainare il comparto del biologico in Italia: il 10% delle attività bio che producono alimenti ha sede in questa regione e lo stesso vale per la cosmesi con il 9,3%. Spiccano per numero assoluto di attività bio, con dati relativi al 2018, anche Lombardia, Emilia-Romagna e Toscana, mentre le regioni leader per densità di questa tipologia di attività sono Marche, Umbria e Toscana, con quest’ultima che sale sul terzo gradino del podio in entrambe le classifiche.

Un settore che cattura dunque sempre maggiore attenzione e che sarà protagonista assoluto presso B/Open, la prima fiera italiana esclusivamente B2B dedicata al food biologico e natural self-care. Un evento di ampio respiro che si terrà a Veronafiere da mercoledì 1 a venerdì 3 aprile 2020, durante il quale i partecipanti potranno esplorare a 360° il mondo del biologico – food e beauty – attraverso un vasto programma di formazione a cura di professionisti e con un format interattivo, ricco di numerosi momenti di networking esclusivamente dedicati a produttori, trasformatori e operatori professionali. Osservatorio VEGANOK parteciperà come media partner dell’evento con uno stand: un’occasione per monitorare l’andamento del settore, documentando al contempo l’evento attraverso interviste e articoli di approfondimento. Presso lo stand, le aziende potranno anche confrontarsi con i referenti commerciali del marchio di garanzia VEGANOK per raccogliere informazioni in merito allo standard.

B/Open 2020: dall’1 al 3 aprile 2020 presso Veronafiere

Sei un’azienda e vuoi esporre? Contatta l’ente organizzatore: 
PARTECIPAZIONE ESPOSITORI

www.b-opentrade.com

Sostieni anche tu la libera informazione!

Scegli per i tuoi acquisti prodotti certificati VEGANOK e invita i tuoi conoscenti a fare lo stesso.
Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

  1. Prodotti biologici alimentari e cosmetici sono i prodotti che scelgo di acquistare per me stessa e per la mia salute. Sarà sicuramente un evento molto interessante il B/Open 2020 a Veronafiere.

    Reply
  2. Avatar

    Biologico e vegan sono le linee guida di questo anno appena iniziato

    Reply
  3. Avatar

    Da sempre acquisto biologico e le mie figlie crescono forti e sane lontane da veleni e sostanze intossicanti

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Leggi altre notizie con:
Vai alla barra degli strumenti