In diretta dal Sigep 2019

Il polo fieristico di Rimini è gremito: grande partecipazione alla seconda giornata della quarantesima edizione del Sigep: l’evento internazionale del foodservice dolce. Grande presenza di prodotti vegetali e grande attenzione da parte delle aziende, ad implementare linee vegan e a migliorare quelle esistenti. Nel corso di questo articolo, vi proponiamo una panoramica fotografica dei prodotti più golosi e invitanti. A brevissimo, il reportage video con tutte le novità di questa edizione!

 

Oggi vogliamo stupirvi con alcune degli scatti che la nostra troupe ha raccolto durante questa seconda giornata di evento.
Nei prossimi giorni pubblicheremo un reportage molto dettagliato sull’evento. Insieme al team di VEGANOK Tg News abbiamo raccolto le testimonianze degli imprenditori delle aziende più influenti presenti all’evento.

Abbiamo voluto documentare il consolidamento del prodotto vegan nel settore del foodservice. Tra entusiasmo e scetticismo infatti, la maggior parte delle aziende, si presenta con almeno una referenza 100% vegetale.

  • Ma quali sono le difficoltà nello sviluppo di una linea plant-based?
  • Quali sono le sfide?
  • Quali sono le opportunità di evoluzione?

Presto, tutti i dettagli sul nostro servizio.

Intanto, ecco una panoramica dei prodotti più interessanti di questa quarantesima edizione.

GELATO

Il gelato non è solo un prodotto; si tratta di un’arte, di un delicato equilibrio. Il trend è quello di proporre gusti tradizionali, rivisitati in chiave vegan e arricchiti dall’estrema qualità delle materie prime.

PASTICCERIA E CIOCCOLATO

La pasticceria sta costruendo delle competenze nuove nell’ambito dell’offerta vegan: gli operatori del settore investono in ricerca e sviluppo per migliorare le formulazioni e proporre prodotti che non hanno interesse a porsi in concorrenza con i corrispettivi a base di derivati animali. Emanuele Di Biase,Master Pastry Chef direttore della VEGANOK Academy ci ha raccontato:non esistono dolci vegani, esistono solo dolci buoni e preparati bene”

PANIFICAZIONE

Grani antichi? Sì grazie. Panificare è sinonimo di ricerca e recupero di materie prime di estrema qualità. L’intera filiera del bakery con al centro panificazione, è presente dalle materie prime, semilavorati, tutte le tecnologie con ampia varietà di macchinari, impianti, attrezzature, sino ai servizi e agli arredi per un’offerta esclusiva che delinea i nuovi trends ed esalta l’innovazione.

CAFFÈ

La sezione è dedicata all’intera filiera del caffè con una grande esposizione, progetti internazionali e concorsi. Una straordinaria rassegna che parte dalle piantagioni nei paesi d’origine attraverso tutte le fasi della lavorazione, seguendo diverse modalità di estrazione del caffè sino alla degustazione della bevanda. Molta attenzione, al prodotto sostenibile e fair trade.

  1. Una fiera molto simile ad una scatola ricevuta in regalo dove al suo interno trovi moltissime golosità, tante vegan, un percorso tra cibi sani, forme classiche e moderne con colori che stuzzicano lanfantasia Sigep. un grande conferma del mondo vegan

    Reply
  2. Quello che ci conferma questa fiera è che un dolce vegan può essere anche più buono di uno preparato con ingredienti di origine animale… come ci conferma anche lo chef Di Biase

    Reply
  3. Mi raccomando, continuate a porre attenzione sulle enormi differenze che esistono tra un prodotto VEGAN e uno VEGETALE. C’è ancora tantissima ingnoranza su questo argomento.

    Reply
  4. Fino a quando dura la fiera?

    Reply
  5. Questa golosa “vetrina” è la testimonianza di quanto sia ampia, di qualità e buona l’alternativa Vegan in pasticceria e gelateria.

    Reply
  6. Gian Maria Cavalieri 21 Gennaio 2019, 15:06

    Wow, che colori!
    I prodotti vegan, oltre ad essere buoni, sono anche belli da vedere.

    Reply
  7. Erica Congiu

    Un’occasione unica per assaggiare tutte le eccellenze vegan del mondo della pasticceria. Ogni anno le proposte vegan si fanno sempre più numerose e invitanti, a riprova di un futuro sempre più orientato verso l’alimentazione vegetale

    Reply
  8. Oggi sono stata a visitarlo questo Sigep tanto annunciato e mi aspettavo più aziende vegane ma ne ho viste poche . Invece tante confezioni vegane di aziende del latte mi domando se è questa la strada che vogliono i vegani

    Reply
    • Credo che qualsiasi sia la strada, qualsiasi i percorsi la regola sia la stessa sempre… “meno è meglio”, meno latte animale, più vegetale, meno gelato tradizionale più vegetale, meno offerte classiche è più vegane, nulla mai nella storia è cambiato rapidamente e totalmente in un batter d’occhio, quindi strano e difficile a dirsi perché comprendo la difficoltà nel vedere per esempio una grande azienda del latte offrire quello di soia, ma ti garantisco che si, questa può essere una strada possibile perché essere vegan vuol dire volere un cambiamento, volere che la libertà e la felicità appartenga ad ogni essere vivente, quindi anche a tutte quelle famiglie che sino ad oggi hanno vissuto di determinati lavori, non devono fallire le aziende classiche ma rinnovarsi… e purtroppo per farlo servono i tempi del sistema economico so che in questo discorso sembrano con centrarci gli animali che nel frattempo vengono sfruttati, ma ahimé no, non è così, a loro va il mio pensiero, ma la logica e la ragione ci permettono di guardare al futuro possibile piuttosto che a un presente utopico che non ci farebbe cambiare nulla. Meno è meglio in vista di un cambiamento che ci auguriamo sia radicale… basta guardare come nei reparti dei supermercati i latti vegetali sono sempre più in aumento 🙂 sintomo che la rivoluzione dal basso sta tenendo con forza la retta via…

      Reply
  9. È davvero un gran successo che ci siamo aziende del settore che siano state così lungimiranti e pronte a rispondere alla domanda sempre maggiore di prodotti vegan,.
    A mio giudizio , da Vegano il penso che questa sia la strada giusta per il cambiamento come ho detto più volte .

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti