Gelato: tutte le tendenze estive

Un settore fiorente, un mondo a metà tra innovazione e fedele tradizione. Una indagine dell’Osservatorio SIGEP sui dati pubblicati da CNA Agroalimentare, evidenzia il trend di questa estate 2019. Il must da non perdere: il sorbetto alcolico

L’Osservatorio SIGEP di IEG – Italian Exhibition Group annuncia le tendenze del 2019 con uno sguardo anche alle ultime creazioni dei più grandi professionisti italiani. Cocomero, melone e lime ovvero ´Gelato Italia´ è la proposta per il Ferragosto 2019 della nazionale italiana della CMG la Coppa del Mondo di Gelateria in programma al 41° SIGEP di IEG (Fiera di Rimini, 18-22 gennaio 2020).

Qual è il trend del settore?

L´Osservatorio SIGEP evidenzia i recenti dati di CNA Agroalimentare che stimano un giro d´affari del gelato artigianale di 3 miliardi per l´anno in corso con un trend di crescita, se confermato, del 10% (2,7 i miliardi di euro nel 2018).  E se l´Italia conta 39mila gelaterie, è Roma la città ´regina del gelato artigianale´ con 1.400 gelaterie specializzate e 4.200 addetti. Dalla capitale, il segretario generale dell´Associazione Italiana Gelatieri, Claudio Pica prevede un + 15% dei consumi ferragostani del Belpaese: “Dopo il maltempo e le basse temperature di inizio stagione, il caldo è esploso e – sottolinea Pica – questo + 15 è un dato che ci auguriamo costante per recuperare la percentuale negativa dei mesi scorsi“.

Quanto alle tendenze, la moda del Ferragosto 2019 è quella dei sorbetti alcolici, in vetta ai gusti anguria e rum e lime e vodka“Sono abbinamenti complessi da realizzare e questo significa – spiega Pica – che le competenze dei gelatieri non cessano mai di crescere e che i gelatieri hanno acquisito una conoscenza globalizzata e straordinaria delle materie prime di tutto il mondo”.

I numeri del gelato artigianale

l fatturato mondiale del gelato artigianale è stimato in circa 17 miliardi di euro. Centomila sono le gelaterie specializzate aperte da un capo all’altro del pianeta. Cinquecentomila gli addetti. Una crescita continua, negli ultimi anni, favorita dalla patente di prodotto salutare (ovviamente se realizzato con materie prime di qualità e attento a eventuali intolleranze e allergie) da mangiare tutto l’anno e a tutte le ore del giorno, anche come sostituto di un pasto.  l’Italia è in cima al podio in Europa come numero di attività attive, con circa 10mila gelaterie specializzate.

I gusti tipici continuano a determinare il successo del gelato artigianale. Rispetto a qualche anno fa a fare la differenza è la qualità della materia prima. Si fanno strada sapori legati ad abitudini di consumo di carattere etico: bio, vegani, halal, kosher. Le nuove tendenze in cucina (e soprattutto nell’alimentazione fuori casa) contribuiscono sicuramente ad allargare il mercato.

Continua il successo dei gusti ai fiori eduli: quest’anno sarà la volta del fiore di sambuco, ma hanno i propri affezionati anche gelsomino, begonia, calendula.  Si rafforza una tendenza emersa qualche anno fa a livello pionieristico: i dessert-gelato. Non si arresta il filone del gelato salato, tutt’altro. E per finire un pasto, sfruttando il boom del bere miscelato, anche i cocktail sono serviti sotto forma di granita o trasformati in cubetti da inserire nelle bevande.

Numeri in sintesi:

  • 100.000: gelaterie aperte in tutto il mondo
  • 60.000: gelaterie aperte in Europa
  • 15 miliardi di euro: fatturato mondiale
  • 9 miliardi di euro: fatturato in Europa
  • 3 miliardi di euro: fatturato in Italia
  • 300.000: addetti in Europa
  • 150.000: addetti in Italia
  • 9.000: gelaterie aperte in Germania
  • 2.000: gelaterie aperte in Spagna
  • 39.000: gelaterie aperte in Italia
  • 4,48 miliardi di euro: volume d´affari della filiera del gelato artigianale made in Italy
  • 481 milioni di euro: fatturato dell´industria delle macchine e degli arredi per la gelateria
  • 90%: quota di mercato mondiale detenuta dai produttori italiani di macchine per il gelato
  • 24: le aziende specializzate in macchine e arredi per la gelateria
  • 600 milioni di euro: fatturato dell´industria degli ingredienti per gelato e dei semilavorati
  • 45: le principali aziende specializzate in ingredienti e semilavorati con un fatturato aggregato da 1,6 miliardi di euro
  • 125.000 euro: export generato per l´Italia da ogni gelateria avviata all´estero.

Fonti: Acomag, AIIPA, Coldiretti, Confartigianato, Osservatorio Sigep, Uniteis, Sistema Gelato, modeFinance, Cna Alimentare

  1. A un passato SIGEP. L’amico Maestro Gelatiere Emanuele Di Biase mi ha fatto assaggiare tantissimi gusti innovativi dolci e salati. Grande esperienza !!!
    🙂

    Reply
  2. Adoro il gelato e mi piacerebbe molto assaggiare quello ai fiori eduli… vegan, ovviamente!

    Reply
  3. Che numeri stratosferici!! E comunque in estate un buon gelato vegan è sempre un piacere gustarlo.. E la gamma dei gusti vegan si amplia sempre di più e i gusti sono tutti buoni. L’Italia numero uno.

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti