Eurospin richiama fagiolini surgelati per possibile presenza dell’erba velenosa Datura Stramonium

Nuova segnalazione di richiamo in merito di sicurezza alimentare diramata dal Ministero della Salute. Richiamati i fagiolini finissimi surgelati a marchio Delizie dal Sole per possibile presenza di materiale vegetale estraneo (Datura stramonium)

Denominazione del prodotto: Fagiolini finissimi surgelati

Marchio del prodotto: Delizie Dal Sole

Lotti coinvolti: 9043M9043MX

Data di scadenza o termine minimo di conservazione: rispettivamente 2/2021 e 1/2021

Nome del produttore: Greenyard Frozen France Sas cob sede a Moreac (Francia), Le Bardeff CS 20227

Il prodotto è commercializzato in confezioni da 600 gr.

Motivo della segnalazione: Richiamo per rischio chimico

Possibile presenza di materiale vegetale estraneo (Datura stramonium)

L’azienda invita i consumatori a non consumare il prodotto e restituirlo presso il punto vendita di acquisto. Il prodotto è stato distribuito da soli depositi del Nord Italia.

Modello di richiamo_documentazione 

Anche in Francia, per lo stesso motivo è stata diramata una comunicazione ufficiale di ritiro di alcuni lotti di fagiolini surgelati: 10 lotti appartenenti a vari marchi tra cui Notre Jardin D’aucy, Cuisine de France, Carrefour. Il fornitore è ancora Greenyard Frozen France.

Tutte le informazioni per il ritiro sul territorio francese sono disponibili a questo link: RICHIAMO FAGIOLINI SURGELATI FRANCIA

Che cos’è la Datura Stramonium?

Conosciuta anche come erba del diavolo o erba delle streghe, si tratta di un’erba particolarmente velenosa: è una pianta diffusa in tutto il mondo e appartiene alla famiglia delle Solanacee. La sua tossicità è dovuta alla presenza di elevate quantità di alcaloidi tropanici, in particolare iosciamina, atropina e scopolamina: sono presenti in tutti i distretti della pianta e principalmente nelle radici e nei semi. Questi alcaloidi danno luogo a numerosi effetti tossici molto gravi, sedativi e allucinogeni.

In Italia né la scopolamina, né la iosciamina, né l’atropina, né l’intera pianta o parti di essa sono inseriti nella Tabella I art. 14 della legge 309/90 che disciplina gli stupefacenti e le sostanze psicotrope, ciò significa che è legale coltivare, comprare, possedere ogni parte della pianta o i suoi estratti. Diverse negli anni, sono le notizie di cronaca che riportano intossicazioni legate al consumo accidentale delle foglie di questo tipo di erba.

 

 

  1. Questi articoli sono importantissimi, da diffondere più che mai. Le negligenze e imprudenze, o anche gli incidenti di percorso, possono mettere in serio pericolo la salute dei cittadini, per questo e’ fondamentale un’informazione così puntuale e attenta come questa di osservatorioveganok.

    Reply
  2. Avatar

    Notizia scioccante 😫
    L’ho già diffusa e mi stanno ringraziando, ma grazie a voi❣️

    Reply
  3. Tremate tremate le streghe son tornate… ci mancava solo lo stramonio nei fagiolini.

    Reply
  4. Ma siiiiii allucinazioni a go go! 🤣😅
    Manco con i fagiolini si può star tranquilli!

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti