Cremadelizia al caffè: la crema spalmabile Babbi senza latte, glutine e olio di palma

Tra le numerose referenze dell’azienda romagnola Babbi, leader nella produzione di prodotti dolciari e semilavorati per gelateria, non mancano i prodotti certificati VEGANOK: tra questi la Cremadelizia al caffè, 100% vegetale e senza olio di palma.

Fondata nel 1952 nel cuore della Romagna, Babbi è una storica azienda che produce coni, cialde e semilavorati per gelateria e pasticceria, e che ha scelto di dedicarsi anche alla realizzazione di prodotti 100% vegetali, per i quali ha ottenuto il marchio di garanzia VEGANOK, sinonimo dell’assenza di derivati animali negli ingredienti e nel packaging dei prodotti, ma anche del rispetto di elevati standard qualitativi. Tra le specialità Babbi certificate ci sono anche alcune creme spalmabili, come Cremadelizia al caffè: parliamo di un prodotto che si differenzia dagli analoghi presenti sul mercato non solo per l’ingredientistica – è infatti senza glutine, senza latte e senza olio di palma – ma anche per la scelta dell’aromatizzazione, ottenuta con il 2% di polvere di caffè.

Della stessa linea fanno parte altre referenze certificate VEGANOK, quindi prive di qualsiasi derivato animale e olio di palma:

  • Cremadelizia al pistacchio;
  • Cremadelizia al pinolo;
  • Cremadelizia al cacao;
  • Cremadelizia alla nocciola suprema.

Tutte le creme spalmabili Babbi sono vendute all’interno di una confezione di vetro da 300 grammi e sono pensate sia per essere consumate tal quali – spalmate sul pane o per accompagnare torte, gelati o biscotti – ma anche come ingrediente all’interno di preparazioni dolci. Babbi produce anche una linea di prodotti professionali 100% vegetali e certificati VEGANOK, destinati alle gelaterie artigianali: tra questi coni gelato e cialde, topping ma anche basi per gelato alla crema e alla frutta.

La “questione olio di palma”

Le creme spalmabili Babbi aderiscono allo standard etico VEGANOK non solo perché non contengono derivati animali, ma anche perché prive di olio di palma, sostituito in questo caso da olio di girasole. Le creme spalmabili “tradizionali”, invece, ottengono solitamente la propria consistenza proprio dall’olio di palma che, pur essendo di origine vegetale, dal 2015 non è più ammesso dal disciplinare VEGANOK. Il motivo è semplice: il suo impiego è legato alla diffusissima pratica del “land grab“, l’acquisizione cioè di terre in paesi con una governance difficile per fare spazio ad attività agricole intensive.

A questo bisogna aggiungere che i prodotti tradizionali solitamente non si distinguono nemmeno per un buon profilo nutrizionale: lo zucchero in genere è l‘ingrediente principale di queste creme (in tutti casi superiore al 50% e in alcuni casi si arriva al 58% della composizione) con una quantità di grassi tra il 30% e il 45%. Inoltre, nonostante vengano spesso definite “creme alla nocciola”, le nocciole non sono mai inserite in quantità importanti.

Per approfondire questo argomento: Cioccolata in barattolo: sofferenza da spalmare

 

Clicca sul pulsante in basso per conoscere tutti i prodotti Babbi certificati VEGANOK:

Sostieni anche tu la libera informazione!

Scegli per i tuoi acquisti prodotti certificati VEGANOK e invita i tuoi conoscenti a fare lo stesso.
Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

  1. Avatar

    Conosco babbi che compro da un gelataio qui vicino è 😋buonissima

    Reply
  2. Io ho assaggiato sia questa che quella al pistacchio e sono eccezionali! 😀

    Reply
  3. Che bontà… assolutamente da assaggiare

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti