Caffè biologico e vegano: la proposta di Caffè Europa, anche in versione “dec”

Fin dal 1976 l’azienda produce un caffè che sia al contempo biologico, vegano e senza glutine. Un prodotto lavorato con metodi artigianali, il cui risultato è un caffè con poca caffeina e una bassa acidità.

Caffè Europa è un marchio di proprietà dell’azienda Maestri Artigiani Italiani S.r.l., il primo in Italia ad aver puntato – fin dal 1976 – nella produzione e distribuzione di un caffè che fosse contemporaneamente biologico, vegano e senza glutine. Parliamo di un prodotto dal gusto delicato, realizzato con una miscela all’80% Arabica e 20% Robusta, che insieme creano un prodotto a bassa acidità. Per garantire la totale assenza di derivati animali e il rispetto di rigidi standard etici nel processo di produzione, l’azienda ha scelto per il suo caffè Bio il marchio di garanzia VEGANOK.

La linea Caffè Europa Bio comprende un’ampia gamma di referenze sia per il canale HoReCa che per la GDO, tra cui caffè macinato, caffè in chicchi, cialde e capsule; il tutto, anche in versione decaffeinata. Caffè Europa ha scelto un tipo di torrefazione a fuoco lento che, a differenza di quelle industriali più rapide, favorisce una tostatura più uniforme e pregiata, e permette al prodotto di non subire traumi di alcun tipo. In più, il raffreddamento ad aria forzata senza aggiunta di umidità consente di ottenere una qualità superiore di caffè, aumentando nello stesso tempo il volume del prodotto (circa 10 tazzine di espresso in più per ogni kg di caffè). Il risultato di questa lavorazione è un caffè artigianale, a basso contenuto di caffeina, che può essere gustato in qualsiasi momento della giornata.

L’attenzione ai processi produttivi e controlli adeguati nelle fasi di conservazione e stoccaggio, permettono inoltre all’azienda di garantire un caffè completamente gluten-free. Nessun altro prodotto presente in torrefazione (ad esempio l’orzo, che contiene glutine) entra mai in contatto con il caffè, in modo che si possa escludere totalmente il rischio di contaminazioni.

Certificazione vegan: perché serve anche sul caffè?

Perché aziende che producono referenze in apparenza già completamente vegetali – come passate di pomodoro, caffè o legumi – scelgono di apporre in etichetta il marchio di garanzia VEGANOK? Dietro a questa decisione c’è la volontà di garantire ai consumatori un prodotto che sia veramente in linea con la scelta etica vegan, che non riguarda solo l’alimentazione ma abbraccia molti altri aspetti.

Per considerare un prodotto vegan, bisogna quindi estendere la valutazione oltre agli ingredienti: l’involucro e la confezione non possono essere esclusi da un’analisi attenta di ciò che li compone, tanto più che non è raro che all’interno del packaging di un prodotto vengano usate componenti di origine animale.

Clicca sul pulsante in basso per conoscere tutti i prodotti a marchio Caffè Europa certificati VEGANOK:

Sostieni anche tu la libera informazione!

Scegli per i tuoi acquisti prodotti certificati VEGANOK e invita i tuoi conoscenti a fare lo stesso.
Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti