Basta foie gras, il Governo inglese chiede agli chef di creare un’alternativa vegan

Dopo la Brexit, il Regno Unito ha vietato la produzione del “fegato grasso”. Oggi, l’idea è di vietarne presto anche l’importazione: gli chef inglesi sono al lavoro per creare una ricetta 100% vegetale che possa sostituire il foie gras.

Dopo averne bandito la produzione sul territorio, oggi il Regno Unito chiede la creazione di un sostituto vegano del foie gras, prima di un possibile divieto anche sulle importazioni a partire da marzo 2022. Secondo The Guardian, il Governo britannico avrebbe arruolato i migliori chef inglesi perché riproducano in chiave vegetale, utilizzando noci e funghi, la burrosità e il sapore di quello che è considerato da molti il prodotto più ricercato della cucina francese.

Ricercato, sì, ma anche fortemente contestato, perché comporta sofferenze estreme per gli animali. Per questo motivo, all’inizio dell’anno il Regno Unito ne ha vietato la produzione, all’interno di un piano di azione più ampio – l’Animal Sentience Bill – elaborato per proteggere il benessere degli animali, in UK e all’estero. L’idea, però, è di rendere il foie gras un prodotto del passato: il Dipartimento per l’ambiente, l’alimentazione e gli affari rurali (Defra), è al lavoro per vietare ufficialmente anche la vendita e l’importazione di foie gras nel Regno Unito. Il Governo spera quindi di mitigare gli effetti del possibile divieto, chiedendo a un gruppo di professionisti di trovare la ricetta perfetta che possa colmare la lacuna nel mercato.

Che cos’è il foie gras?

Per capire perché il foie gras susciti tante proteste e indignazione nel mondo, basta pensare a come viene prodotto: è il risultato di un vero e proprio maltrattamento ai danni di oche e anatre, costrette ad alimentarsi forzatamente con cibo ipercalorico. Questo procedimento, detto gavage, avviene attraverso l’inserimento di un tubo metallico in gola e porta il fegato a raggiungere un peso fino a dieci volte superiore rispetto a quello di un organo sano, con conseguenze molto gravi per la salute degli animali.

Non stupisce, quindi, che il foie gras sia stato bandito in molti Paesi: oggi la produzione del “fegato grasso” è illegale in molti paesi dell’Unione Europea, Italia compresa.  Dal 2007 il nostro Paese ne ha vietato ufficialmente la produzione, ma la Francia rimane oggi uno dei più grandi produttori (ed esportatori) di foie gras al mondo.

Tra i professionisti consultati dal Governo inglese c’è anche lo chef stellato Alexis Gauthier, famoso non solo per aver convertito in 100% vegan il suo celebre ristorante londinese Gauthier Soho, ma anche per aver ricreato un’apprezzatissima versione vegan del foie gras. La sua ricetta imita così bene il gusto e la consistenza del foie gras convenzionale, che le persone viaggiano da tutto il Paese per assaggiarlo. Sarà il momento per Gauthier di condividere la sua ricetta, così che il foie gras diventi solo un ricordo per il Regno Unito?

Leggi anche:

Londra: lo chef stellato Alexis Gauthier converte il suo ristorante in chiave 100% vegetale

Sostieni anche tu la libera informazione!

Scegli per i tuoi acquisti prodotti certificati VEGANOK e invita i tuoi conoscenti a fare lo stesso.
Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Vai alla barra degli strumenti