Allergeni non dichiarati in etichetta e Listeria: i richiami alimentari di questa settimana

I richiami diramati dal Ministero della Salute questa settimana: miglio decorticato soffiato Vivibio per presenza di allergeni assenti in etichetta; plum cake senza glutine allo yogurt Coop per possibile contaminazione da glutine non inserito in etichetta; salame Bianco Angelo per presenza di Listeria Monocytogenes; alici panate congelate Adriatic Fish per presenza di allergene Soia non dichiarata; confettura extra di amarena Conad per solfiti non indicati in etichetta.

VIVIBIO – MIGLIO DECORTICATO SOFFIATO

Denominazione di vendita: miglio decorticato
Lotti coinvolti: identificati con scadenza. Dettagli: 22/07/20 – 31/10/2020 – 31/10/20A – 22/07/20 – 03/10/20

Nome sotto il quale il prodotto è commercializzato: La Finestra Sul Cielo Spa.

Nome del produttore: Naturà Srl – Strada Sottocerca 7 Villaregia (TO)

Il prodotto è venduto in confezioni da  100 gr.

Motivo della segnalazione: richiamo per presenza di allergeni assenti in etichetta. Cereali contenenti glutine, soia, frutta a guscio e sesamo.

Si invitano i consumatori che abbiano acquistato e siano in possesso del prodotto, di non consumarlo e di riportarlo presso il punto vendita per la sostituzione

Modello di richiamo_documentazione

COOP ITALIA SOC.COOP. – PLUM CAKE PREPARATO CON YOGURT

 

Denominazione di vendita: plum cake senza glutine allo yogurt
Lotti coinvolti: CL164P – CL086D

Data di scadenza o termine minimo di conservazione: 11/10/2019 e 25707/2019

Prodotto da Dino Orsini Srl

Il prodotto è venduto in confezioni da 216 gr.Motivo della segnalazione: possibile contaminazione da glutine non dichiarato in etichetta

Si invitano i consumatori che abbiano acquistato e siano in possesso del prodotto, di non consumarlo e di riportarlo presso il punto vendita per la sostituzione

Modello di richiamo_documentazione
Modello di richiamo_documentazione

SALUMIFICIO BIANCO ANGELO – SALAME

Denominazione di vendita: salame
Lotti coinvolti: identificati con data scadenza. Dettaglio: 28/05/2019

Prodotto da Salumificio Bianco Angelo snc di Pieve di Soligo (TV)

Il prodotto è venduto in confezioni da 700 gr per singolo salame.
Motivo della segnalazione: richiamo per rischio microbiologico. Presenza di Listeria Monocytogenes

Si invitano i consumatori che abbiano acquistato e siano in possesso del prodotto, di non consumarlo e di riportarlo presso il punto vendita per la sostituzione

Modello di richiamo_documentazione

ADRIATIC FISH – FILETTI DI ALICI PANATI CONGELATI

Denominazione di vendita: alici panate congelate
Lotti coinvolti: 183747130619

Data di scadenza o termine minimo di conservazione: 02/08/2020

Prodotto da Ittica Estense Srl, Rijeka

Il prodotto è venduto in confezioni da 5 kg.

Motivo della segnalazione: riscontrata nel lotto presenza di allergene SOIA da analisi effettuate da USL su richiesta dell’UVAC, non dichiarata in etichetta.

Si invitano i consumatori che abbiano acquistato e siano in possesso del prodotto, di non consumarlo e di riportarlo presso il punto vendita per la sostituzione

Modello di richiamo_documentazione

CONAD – CONFETTURA EXTRA AMARENA

Denominazione di vendita: confettura extra di amarena.
Lotti coinvolti: N19002133

Data di scadenza o termine minimo di conservazione: 21/03/2021
Nome dell’OSA presso il quale il prodotto è commercializzato: CONAD

Prodotto da Menz & Gasser nello stabilimento di Novaledo (TN)

Il prodotto è venduto in confezioni da 320 gr.
Motivo della segnalazione: presenza di solfiti non dichiarati in etichetta.

Si invitano i consumatori che abbiano acquistato e siano in possesso del prodotto, di non consumarlo e di riportarlo presso il punto vendita per la sostituzione

Modello di richiamo_documentazione

  1. C’è sempre da stare attenti pure sui cibi semplici… 🤦🏻‍♀️

    Reply
  2. Mi chiedo come sia possibile che le aziende omettano informazioni in etichetta utili al consumatore. Non ho parole. E mi chiedo come sia possibile che ancora le persone acquistino prodotti come salame, affettati o carne che causano una miriade di problemi alla salute ed infezioni.

    Reply
  3. Mi sembrano tutti articolo da “volantino”
    comunque con la listeria c’è da stare molto attenti!

    Reply
  4. Sempre peggio 🙁 se non è possibile fidarsi nemmeno delle etichette degli alimenti, siamo davvero alla frutta!

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti